!--Tradedoubler site verification 1264796 -->

venerdì 26 marzo 2010

12:61

Quando sono stata al White, il mese scorso, mi sono innamorata di un paio di scarpe. Le ho viste, poggiate su una mensola, e ne ho potuto fin da subito apprezzare il design, e in seguito, a un'occhiata più approfondita, anche la cura dei dettagli. Ho deciso che avrebbero dovuto diventare mie, perciò ho preso un biglietto da visita.

When I went to White Fashion Show, last month, I fell in love with a pair of shoes. I saw them, put on a shelf, and I could immediately appreciate the design and then, taking a closer look, even the attention to detail. I decided they had to become mine, so I took a buisness card.



Come non innamorarsi di cotanta bellezza ?
Così ho deciso, qualche settimana fa, di contattare la designer per farle un'intervista, in modo da condividere con tutte voi la mia esperienza. E' stata gentilissima, e ha risposto a tutte le mie domande!
Eccovi quindi la mia intervista a Marta Pietrosanti, creatrice di questo brand.

How not to fall in love with such great beauty?
So I decided a few weeks ago, to contact the designer for an interview, to share my experience with you all. It 'been very kind and answered all my questions!
Here then my interview with Marta Pietrosanti, creator of this brand.

Qual'è stato il tuo percorso professionale fino ad oggi?
Terminati gli studi in Modellistica, Confezione Couture e in Stilismo presso L’ Accademia di Alta Moda e Costume Koefia, ho iniziato con alcuni stage e collaborazioni stilistiche presso alcuni uffici stile e piccole aziende del territorio italiano nell'ambito dell'abbigliamento, delle calzature e della piccola pelletteria rimanendo sempre focalizzata nel settore donna.
Al momento, parallelamente alla mia attività di stilista e titolare di questa piccola linea di borse,scarpe e abbigliamento donna, proseguo le mie collaborazioni da free lance come stylist, stilista e, talvolta, costumista.

What was your career 'til now?
Upon graduation in Modeling, Package and Couture styling at the Academy of High Fashion and Costume KOEFIA, I started with some work experience and collaborations with some style offices and small industries as part of the Italian clothing, footwear and of small leather goods while remaining focused on the women's sector.
At the time, alongside my work as a stylist and owner of this small line of handbags, shoes and women's apparel partnerships to continue my freelance work as stylist, designer, and sometimes costume designer.

Con la crisi economica il termine “lusso” è stato investito di significati nuovi: per te cos’è il lusso?
Domanda complessa. Il lusso per me risiede banalmente nella semplicità, sia nella vita che nella moda. Ecco dunque che per un prodotto moda l’imperativo categorico per me è il comfort unito alla ricerca sia dei materiali sia estetica. I tagli sono la base portante del mio lavoro, non la decorazione, che sempre si coniugano con colori dalle gradazioni neutre così da incontrare il gusto per le linee pulite e la fruibilità dei prodotti, indipendentemente dalle stagioni.

With the economic crisis, the term "luxury" has been invested with new meaning. In your opinion, what is luxury?
Complex question. The luxury for me lies in the simplicity, both in life and in fashion. So in a fashion product the categorical imperative for me is comfort combined with materials and aesthetics research. The cuts are the basis of my work, not the decoration, and they are combined with colors from neutral shades so as to meet the taste for clean lines and usability of products, regardless of seasons.
 
Le caratteristiche dei tuoi prodotti si possono riassumere con alcune parole chiave, e credo che siano proprio queste caratteristiche ad inserirli in un mercato di nicchia legato al lusso: ricerca, sostenibilità, qualità. La sostenibilità è, ad oggi, uno dei trend emergenti: come vi sei giunta?
La sostenibilità è un dovere dal quale nessuno di noi può più esimersi, quale che sia il lavoro che si svolge. Credo fortemente nel rinnovamento e la sua necessità è lampante ovunque si volga lo sguardo. Io parto dai materiali lavorando esclusivamente con pellami che non contengono cromo, il che significa che non inquinano l’ambiente nel loro processo di lavorazione e che salvaguardano maggiormente anche la salute delle persone che indossano i miei prodotti. Attenzione reale alla persona ed al suo benessere inteso nel senso più ampio possibile, ecco cosa è realmente il lusso per me nella moda.

The characteristics of your products can be summarized with a few key words, and I think that it is these features to incorporate them into a high level market, linked to luxury: research, sustainability and quality. Sustainability is by now one of the emerging trends: how do you reach this point?
Sustainability is a duty from which none of us can no longer avoid, whatever the job takes place. I strongly believe in renewal and its necessity is obvious wherever we look. I start by working exclusively with leather materials that do not contain chromium, which means it does not pollute the environment in their manufacturing process and even more that safeguard the health of people wearing my products. Attention to the real person and comfort understood in its broadest sense, is what is really for me the luxury fashion.

Che tipo di donna pensi voglia indossare le tue creazioni?
Qualunque donna a cui piacciano oggetti di ricerca e per la quale il lusso risieda non nel logo ma nella qualità reale delle cose. Le mie creazioni stuzzicano l’animo giocoso delle donne, la loro volubilità, il loro trasformismo. Una shopping bag che tiene in sé anche una leziosa pochette è una donna androgina che di colpo può far emergere il suo lato più femminile e viceversa. E’ un prodotto il mio che piace a donne dagli stili differenti, ma mai frettolosi.

What kind of woman do you think should wear your creations?
Any woman who like objects of research for which the luxury lies not in the brand but the real quality of things. My creations tickle the playful spirit of women, their fickleness, their transformation. A shopping bag that takes itself  a clutch is like an androgynous woman who suddenly can bring out his feminine side and vice versa. It's a product for women with different styles, but not accidental.


Pictures curtesy of 12:61

8 commenti:

  1. grzie mille Alice per essere passata da me e comlimenti per il tuo blog :)

    http://nelloesposito.blogspot.com/

    RispondiElimina
  2. queste scarpe e borse sono incredibili...delle vere e proprio opere di architettura...stupendi pezzi di design, da veri intenditori...ottima segnalazione, veramente di grande gusto e livello altissimo!!!

    RispondiElimina
  3. I want the 1st one! So badly!

    P.S.: ♥Please don't forget to join the Sporty Knit Tigh-High Socks GIVEAWAY!♥

    Good luck!

    RispondiElimina
  4. davvero carine!! e interessanti :D

    Visit my blog http://fashionmef.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. davvero belle, non conoscevo questo brand!

    RispondiElimina
  6. Ecco questa intervista che volevo leggere! Capisco che queste scarpe ti abbiano colpita!
    Condivido il concetto di lusso di Marta Pietrosanti, legato alla semplicità, al taglio perfetto.
    Complimenti a lei per la sua scelta dei materiali: l'informazione riguardo all'inquinamento legato ad un capo è ancora molto scarsa.

    RispondiElimina